English Italiano Français Deutsch 

Problema risolto: ASUS New CPU installed!

Tutte le operazioni descritte in questa pagina sono a vostro rischio. L'autore di questo articolo non si assume nessuna responsabilita in merito ai problemi derivanti dalle operazioni descritte. il presente articolo si intende redatto a scopo unicamente informativo.

E-Mail: info@newcpuinstalledissue.daemoncms.com

Il problema è negli angoli.


Click sull'immagine per ingrandire.

Come rimuovere il socket.


Click sull'immagine per ingrandire.


Il problema "New CPU Installed!" ad ogni avvio, è dovuto alla struttura della superficie del socket (la parte in plastica con i fori per i pin, solitamente bianca, su cui si inserisce il processore) montato da ASUS sulle proprie schede madri.

Gli angoli del socket delle schede madri ASUS sono più alti del bordo e (forse) dei punti di appoggio in rilievo nella parte interna del socket stesso e degli spigoli che congiungono gli angoli consecutivi.

La pressione del radiatore, in alcuni casi, soprattutto con radiatori pesanti e che non si appoggiano all'ottagono di plastica a cui si aggancia il dissipatore in bundle, spinge il processore in basso, piegando verso l'alto gli angoli del supporto verde del processore, quello su cui sono posizionati i pin.

In seguito alla piegatura, il processore non è saldo durante l'uso e, il movimento dovuto all'escursione termica e alle vibrazioni (movimento estremamente ridotto ma che il BIOS percepisce bene), fa credere al BIOS che venga continuamente inserito un nuovo processore.

Se si usa il dissipatore originale o si diminuisce la pressione del dissipatore in uso, il problema è meno frequente, ma c'è: basta muovere il dissipatore e, quantomeno al primo avvio dopo il movimento, il messaggio "New CPU Installed" si ripresenta.

Ho potuto verificare questa situazione perchè il mio dissipatore GEMIN II della CoolerMaster richiede lo smontaggio del supporto originale per i dissipatori standard (l'ottagono di plastica su cui si aggancia il dissipatore).

Il dissipatore GEMIN II era precedentemente montato su una scheda madre Gigabyte e non mi ha dato mai rogne.

Il problema sembra presentarsi prevalentemente con AMD PHENOM (con AMD ATHLON II X4 non ho riscontrato questo problema).

Soluzione 1 (che ha funzionato per me)

Ho sostituito il socket con quello di una scheda madre GIGABYTE, che è piatto e senza dislivelli.

Al primo avvio il problema si è ripresentato nuovamente, tuttavia avevo avvitato i bulloni del dissipatore solamente con le mani.

Ho subito avvitato i bulloni con il cacciavite aumentando la pressione sul processore (esattamnete quello che non dovevo fare con il socket precedente) e il problema che mi ha afflitto per alcuni mesi è sparito.

Sparito definitivamente.

Al primo avvio, il bios ha rilevato il nuovo processore ma non ha chiesto la pressione di F1 o F2.

Il pc si è avviato senza bloccarsi o generare errori (e con le impostazioni di overclock, che generalmente con "new cpu installed" non venivano inizializzate).

Ho provato a scuotere e a tirare con forza il dissipatore per verificare se il bios rilevasse ancora movimenti della CPU: nessun errore.

Non più "New CPU Installed!".

Come rimuovere il socket

Rimuovere il processore.

Rimuovere l'ottagono di plastica per l'aggancio del radiatore.

Alzare la leva di metallo che blocca il processore in posizione verticale (socket aperto).

La parte nascosta della leva funziona da cardine.

Tirare la leva verso l'esterno con poca forza in modo da scardinare il socket.

La leva effettuerà un primo scatto e tirando ancora effettuerà un secondo scatto e il socket sarà libero.

Con delicatezza prendere l'angolo in corrispondenza del punto di rimozione della leva che sarà più sollevato rispetto agli altri e con poca forza, aiutandosi con una spilla, scalzare il socket dalla sede.

Come montare il nuovo socket

Procurarsi un uovo socket dalla forma piatta prelevandolo da un'altra scheda madre (se ne si ha una a disposizione).

Io ho usato il socket di una scheda madre GIGABYTE.

In genere i socket hanno lo stesso tipo di sede di scorrimento.

Attenzione! il socket di rimpiazzo potrebbe essere più basso dell'originale!
Una volta montato il dissipatore, assicurarsi che esso sia pienamente a contatto con la superficie superiore del processore!

Adagiare il nuovo socket sulla base con i contatti in rame e reinserire la leva, sempre in posizione verticale, sino a fondo corsa.

Eseguire una leggera pressione sul socket sino a sentire un click che confermerà l'avvenuto aggancio della sede scorrevole con la biella della leva.

Assicurarsi che il dissipatore si posizioni correttamente sulla CPU senza lasciare spazio.

Non preoccuparsi se il socket, in seguito, risulterà più debole.

La pressione del dissipatore e il blocco della leva, terranno saldo il meccanismo.

Soluzione 2 (non testata!)

(Attenzione! questa soluzione è a vostro rischio e pericolo! non ho provato ad eseguire queste operazioni)

Secondo me, è possibile limare gli angoli (solo gli angoli) del socket con carta vetrata ultrafine (lima per unghie usa e getta), in modo da annullare la piegatura del processore in pressione.

Nel fare questo, conviene coprire i fori per i pin con nastro adesivo di carta per evitare che le polveri si inseriscano fra i contatti di rame.

Suggerisco comunque di spruzzare disossidante per circuiti elettrici sul socket, dopo la limatura, per eliminare i residui di polvere.

Gli angoli NON DEVONO essere completamete limati, ma livellati a più riprese tentando di rimuovere meno superficie possibile e montando di volta in volta la CPU fino al raggiungimento del livello ottimale.

Le zone da limare sono indicate nell'immagine: si tratta di limare solo gli angoli cerchiati in rosso, indicati dalle frecce rosse.

E-Mail: info@newcpuinstalledissue.daemoncms.com